Servizio “Shuttle” e Trasferimenti Festival Puccini

Servizio “Shuttle” e Trasferimenti Festival Puccini


Servizio “shuttle” e trasferimenti Festival di Puccini

Il Festival Puccini è un festival musicale estivo che si svolge a Torre del Lago, dove Giacomo Puccini visse per oltre trent’anni, componendo molti dei suoi capolavori.Nato nel 1930, si svolge ogni estate, nei mesi di luglio e agosto, in un teatro all’aperto da 3200 posti chiamato “Teatro dei Quattromila”, situato sulle sponde del lago di Massaciuccoli nei pressi della Villa Puccini, la casa che il compositore aveva costruito nel 1900. Nella villa sono custodite le spoglie del compositore e si possono ammirare reperti e cimeli della vita e della sua vicenda artistica.

La Tau Touring di Lucca si propone di offrirvi un servizio “shuttle” collettivo per il Festival pucciniano, con partenza da Lucca fuori Porta San Pietro alle 19.30 e rientro alla fine dell’opera, ad un costo totale di € 23,00 a persona. È possibile richiedere il trasferimento sia di andata che di ritorno direttamente dal vostro hotel, se in centro o in prima periferia, con un supplemento di € 5,00: in questo caso il costo totale sarà di € 28,00. Partendo con noi, non dovrete preoccuparvi di cercare un parcheggio o di non riuscire a ritirare per tempo il vostro biglietto. Ma non solo servizio navetta: con noi potrete organizzare il vostro transfer privato, scegliendo comodamente da dove e a che ora partire. Un autista sarà a vostra completa disposizione e vi attenderà fino alla fine dell’opera, e se richiesto, prenoteremo per voi la cena in un caratteristico ristorante sul Lago di Massaciuccoli.

Giacomo Puccini nacque a Lucca il 22 dicembre 1858, ultimo di una dinastia di compositori che da più di un secolo deteneva il monopolio della vita musicale cittadina. Crebbe con sei sorelle e un fratello, ericevette i primi insegnamenti musicali dal padre Michele, prima della sua morte prematura nel 1864. Si iscrisse nel 1868, nella classe di violino, e proseguì poi passando nella classe di composizione. Nell’ambiente lucchese nacquero le sue prime composizioni, fra cui la Messa a 4 voci come pezzo per il diploma nel 1880.Fu soltanto nel 1893 grazie al sempre maggiore successo della sua terza opera, Manon Lescaut, che Puccini si fece conoscere a livello nazionale. Nel 1896 con la Bohème, colse un successo ancora più grande, che si estese presto anche a livello internazionale.Il successo non mancò neppure alle due opere successive, Tosca (1900) e Madama Butterfly (1904), grazie alle quali Puccini divenne il compositore vivente più ricco e famoso. La sua ultima opera lirica, la Turandot, di cui aveva cominciato ad occuparsi findal 1920, rappresentò un lavoro molto problematico e Puccini più volte pensò di abbandonare l’impresa. L’opera non era stata ancora completata quando gli fu diagnosticato un male incurabile, che lo condusse alla morte il 29 novembre 1924. L’incompiuta Turandot andò in scena per la prima volta nel 1926 e da allora è una delle opere di Puccini più rappresentate.

Richiedi il servizio

Consenso al trattamento dati come esposto nella privacy policy

Per attivare l'invio occorre accettare le condizioni

Accetto e acconsento


I nostri Servizi